13 giocattoli STEM che insegnano coding e programmazione, anche ai più piccoli

Giocattoli STEM che insegnano coding

Finalmente anche in Italia si stanno diffondendo i giochi ed i giocattoli che allenano e migliorano le capacità STEM dei nostri ragazzi. Negli ultimi tempi le aziende produttrici sembra si stiano focalizzando, in particolare, in uno dei componenti fondamentali del curriculum STEM: il coding.

Studiare seriamente il coding non è semplicissimo, tuttavia le aziende di giocattoli stanno inventando e proponendo tantissimi modi per renderne i concetti basilari meno intimidatori, anche per i bambini in età prescolare, celando l’apprendimento dietro l’aspetto ludico.

Abbiamo raccolto in una lista gli STEM toys dedicati al coding che più ci hanno colpito, partendo dai più semplici che addirittura non necessitano di un computer o di un tablet, per arrivare a quelli molto più avanzati e complessi.

Scratch. Tutto quello che c’è da sapere sulla piattaforma che porta i bambini nel mondo del coding

Tutto quello che c'è da sapere su Scratch

Scratch festeggia, proprio questo mese di maggio, i suoi primi 10 anni di vita. In questo arco di tempo è diventato uno degli strumenti principali per avvicinare bambini e ragazzi alla programmazione e ha raccolto una grande comunità di piccoli e grandi entusiasti.

Per festeggiare le 10 candeline di Scratch vogliamo raccontare a voi, genitori, educatori e ragazzi smanettoni, tutto quello che c’è da sapere su Scratch, come e perché usarlo. Se volete, una piccola introduzione per chi ancora non lo conosce.

KUMIITA, il robottino che insegna coding ai più piccoli

Kumiita

KUMIITA è il nuovo arrivato sul mercato dei giocattoli STEM, creato dalla giapponese ICON Corp. La campagna di raccolta fondi è appena stata lanciata su Kickstarter e praticamente ha già raggiunto l’obiettivo fissato a $ 30 000.

KUMIITA è un piccolo robot dal design veramente carino e minimal. Questo robottino è stato pensato appositamente per i bimbi di 0-3 anni, una fascia d’età per la quale è particolarmente difficile trovare un buon giocattolo che sia già capace di insegnare coding.