Sphero 2.0, una palla molto tecnologica E non è per niente banale

I giocattoli telecomandati stanno diventando sempre più diffusi, grazie anche al cambiamento del modo in cui possiamo controllarli. Non serve più un telecomando dedicato, basta il nostro smartphone. Geniale, no?

Ma il cambiamento riguarda anche il pubblico al quale questi tipi di giochi sono rivolti. La recente “invasione” dei vari droni ha fatto impazzire anche gli adulti più conservatori. I giocattoli controllati a distanza non sono più delle semplici macchinine o elicotteri. Adesso anche delle palle diventano dei piccoli robot!

Sphero

Sphero 2.0, uscito negli Stati Uniti nel 2013, è una versione migliorata di Sphero 1.0, presentato nel lontano 2011 da Orbotix. In parole povere, è una palla che si rotola dappertutto, controllata dal nostro smartphone, tablet o computer. Detto così, è possibile che a qualcuno sembrerà un giocattolo noioso e quasi privo di senso. Quanto potrà essere divertente comandare una semplice palla sul pavimento della casa?

E invece è molto divertente. Vediamo questo breve video di presentazione. Vi sembra un gioco banale?

Come funziona Sphero 2.0

Spero 2.0 si connette al nostro dispositivo Android, Windows o Apple usando la connessione Bluetooth. La procedura di associazione è molto facile ed immediata, e non dovrebbero esserci problemi. Per interagire con questa palla magica avremo bisogno di scaricare l’applicazione ufficiale di Spero che fungerà da controller principale e che ultimerà l’operazione di collegamento tra il dispositivo e Sphero. Dopo aver fatto questo, è tutto pronto per il divertimento.

SpheroAlcuni dettagli tecnici

Dimensioni: 7 centimetri

Materiale: policarbonato

Impermeabile:

Velocità massima: 2 metri al secondo

Raggio di azione: 30 metri

Durata della batteria: circa 1 ora

Quanto costa Sphero 2.0?

sphero-confezioneIn Italia il prezzo consigliato di Sphero è di € 139,90, che per un giocattolo sarà anche un po’ tanto. Però bisogna dire che è un giocattolo veramente impressionante che di sicuro regalerà ai vostri bambini (e a voi? 🙂 ) molte ore di divertimento e che non lascerà indifferenti i vostri cani o gatti.

Ci sono anche degli accessori da considerare. Per offrire maggiore aderenza e ridurre il rumore sulle superficie troppo scivolose, come il marmo, è meglio prendere una cover in gomma. Una cover originale vi costerà qualcosa intorno a € 14,90, ma possiamo provare a risparmiare puntando invece su una cover per Sphero generica.

Cosa c’è nella scatola?

Per prima cosa bisogna dire che la confezione è fatta veramente bene, è un piacere aprirla. Non appena la apriamo veniamo subito salutati dalla faccina del nostro Sphero, già messo nel suo supporto per tenerlo nella posizione di riposo. Troviamo, incluso, un caricabatterie a induzione, quindi non dobbiamo avere paura se si scalda, è proprio così che la batteria si ricarica. Riceviamo in omaggio anche due piccole rampe (tipo quelle da skateboard) per costruire dei percorsi a ostacoli e far saltare il robottino.

Come ci si diverte?

La domanda sorge spontanea, quanto divertente deve essere una palla per costare quasi 150 euro? E’ giusto chiederselo perché, anche se molto tecnologica, rimane sempre una palla. E dopo aver fatto una decina di giri per casa, è normale pensare che le sue capacità di divertimento siano esaurite. Proprio per spezzare la monotonia, Orbotix ha pensato bene di creare qualcosa di unico per mantenere sempre vivo l’interesse: ha creato un racconto con il nostro Sphero nel ruolo di protagonista.

L'app di Sphero

Al primo avvio dell’app controller di Sphero possiamo scegliere se vogliamo semplicemente guidare Sphero o se vogliamo sentire la sua storia. Praticamente, sono due modalità di gioco diverse, una libera e l’altra interattiva, dove dobbiamo superare le sfide per far salire di livello (level-up) la nostra palla.

Level Up!

Tutta la magia di Sphero è racchiusa proprio nella modalità “campagna”. All’inizio c’è un tutorial che ci aiuterà a prendere confidenza con i controlli di base. Dopodiché il gioco diventa sempre più stimolante ed interessante. Più passiamo il tempo con il nostro robottino, più punti riceviamo. Possiamo spendere i punti conquistati per migliorare le diverse abilità di Sphero. Dobbiamo completare diverse missioni per poter fare l’upgrade di velocità, agilità, colori personalizzati e anche dei trucchi segreti. Per esempio, col tempo impariamo come far saltare Sphero o fare i versi di R2D2 di Star Wars. Insomma, più andiamo avanti e più personalità acquisisce il nostro nuovo amico.

Questo sistema di upgrade graduali è stata veramente una bella trovata di Orbotix. E’ normale che quando una persona tiene in mano per la prima volta il controllo di un giocattolo come Sphero, si troverà in difficoltà nel gestirlo bene. Quindi il fatto che appena tirato fuori dalla confezione, il nostro robot non sia così veloce, è un bene. Più giochiamo con Sphero, più diventiamo bravi. E le abilità di Sphero pian piano cresceranno con noi!

I giochi di Sphero

Apps di Sphero

I possessori di Sphero hanno a loro disposizione una decina di app dedicate, molto variegate ed originali. Ovviamente, tutte scaricabili gratuitamente da Google Play Store o iTunes. Vediamone alcune più interessanti per capire che tipo di attività possiamo fare con il nostro robottino.

The Rolling Dead. Un gioco di realtà aumentata dove il nostro Sphero diventa una palla di fuoco distruttrice di zombie. E mentre sputiamo fuoco contro gli zombie nel nostro salotto, dobbiamo evitare di farci mordere!

Draw N’ Drive. Disegnamo una forma sul nostro smartphone e Sphero la ripete sul pavimento. Possiamo usare diversi colori nei tratti separati e la luce della palla cambierà tonalità.

Golf. Il nostro smartphone è una mazza da golf e Sphero, ovviamente, è la palla. Siamo noi a creare un personale campo da golf con delle buche virtuali.

La nostra opinione su Sphero

A prima vista Sphero 2.0 sembra uno di quei giocattoli che sono “cool” ma niente di più. Invece è molto di più: grazie alla sua campagna di missioni e upgrade graduali è un giocattolo veramente divertente e interessante. E se avete in casa un cane giocherellone o un gatto non troppo pauroso…sarà uno spasso farli rincorrere a vicenda 🙂

Trova il prezzo più basso

Facci sapere cosa ne pensi!

avatar
  Subscribe  
Notifica di